NELLA SETTIMANA DI CARNEVALE

 

CONOSCIAMONE UNO DEI PIU’ FAMOSI

 

IL CARNEVALE DI VENEZIA

 

Carnevale vuol dire “levare la carne”, il giorno dopo è giorno di sacrificio e cilicio, per quaranta levarsi del sole. Una festa che approderà alla Quaresima.

 

C’è, o almeno io sento così bene, qualcosa di disperato nell’effimera carta delle stelle filanti, nel ricadere dei leggeri coriandoli, nel generarsi e subito morire dei fuochi d’artificio.

 

Carnevale vuol dire anche fuga. Da quello che si è, che si ha o non si ha, ma anche, paradossalmente fuga dal pubblico e ricerca di privacy.