In ricordo di “Paolino” Villa

Così lo ricorda l’amico Gianmario Boschiroli

Paolo Villa, 75 anni, per tutti Paolino, è morto mercoledì sera mentre stava cenando nella casa di riposo ad Ornago.

Poche ore prima si era conclusa con l’archiviazione la vicenda processuale in cui era stato inizialmente coinvolto per la morte della sorella e della nipote. I funerali si sono svolti venerdì alle 14.30 a Ornago.

Paolo era una persona unica, volontario Auser ma ancora prima impegnato nello Spi Cgil. Da Presidente Auser l’ho conosciuto e apprezzato per il suo modo di essere per la sua disarmante semplicità, per come affrontava i problemi e come cercava di risolverli.